mags Digital Magazine Platform
Collezione

Comics

Fumetti

Una newsletter quotidiana sul mondo del Fumetto. Tutte le pubblicazioni giorno per giorno, compresi eventi, edizioni variant, albi fuoriserie

3

Dylan Dog Color Fest n. 10: Altroquando

23/04/2013 Fumetti Sergio Bonelli Editore

Dylan Dog Color Fest n. 10, semestrale 

Copertina: Davide De Cubellis

-------

Addio, Groucho

Soggetto e sceneggiatura: Alessandro Bilotta 

Disegni e colori: Paolo Martinello

 

In un ipotetico e oscuro futuro, un Dylan Dog stanco e invecchiato accetta quello che sembra un facile incarico: eliminare uno zombie che terrorizza le strade di Londra. Le cose vanno nella maniera peggiore e Groucho, morso e contagiato, comincia il suo lento cammino verso la morte eterna!

-------

La banda maculata

Soggetto e sceneggiatura: Antonio Serra

Disegni: Alessandro Bignamini

Colori: Overdrive Studio

 

Una bella e giovane ragazza suona al sette di Craven Road. Ad accoglierla Groucho, assistente del più famoso indagatore di Londra. All’apparenza una storia come tante altre per l’Indagatore dell’Incubo, se non fosse che ci troviamo sul finire dell’ottocento e che il nostro si comporta come se fosse uscito dalla penna di Sir Arthur Conan Doyle, il creatore di Sherlock Holmes. 

--------

I giorni oscuri

Soggetto e sceneggiatura: Chiara Caccivio

Disegni: Raul & Gianluca Cestaro

Colori: Overdrive Studio

 

Cosa sarebbe successo se il piccolo Dylan, che come sappiamo, è nato nel 1600, non fosse mai giunto ai giorni nostri, ma fosse invece cresciuto con Xabaras come padre in una isolata dimora della Scozia, circondato da zombie come servitori? È quello che scopriremo in questa storia raccontata in prima persona, sulle pagine del suo diario, da un inconsueto cacciatore di mostri. 

-------

Doppia identità

Soggetto e sceneggiatura: Giovanni Gualdoni

Disegni:Luca Raimondo

Colori: Overdrive Studio

 

Ha trentatré anni, non studia e non lavora, vive ancora in casa con i suoi genitori, con cui non fa altro che litigare, trascorre tutto il suo tempo su internet, legge fumetti splatter, colleziona action figure, conosce a memoria trame e battute delle sue serie televisive preferite. Ha persino un'amica del cuore, che però lo sfrutta e che è perdutamente innamorata di un altro. Di chi stiamo parlando? Di un perfetto “nerd” di nome Dylan.